Tu sei qui

UOC Direzione Sanitaria Polo Ospedaliero

Placeholder 200x100

La Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero Frosinone/Alatri, ubicata presso il Presidio Ospedaliero F. Spaziani (Ex Palazzina Q – 2° Piano), è preposta a curare l’organizzazione dei Presidi di Frosinone e Alatri, garantendo l’igiene e la sicurezza delle prestazioni erogate al cittadino, promuovendo la qualità e l’efficienza dei servizi sanitari.

La Direzione Sanitaria di Presidio Ospedaliero è costituita da:

  • Direttore Sanitario di Presidio,un medico specializzato in Igiene e Medicina Preventiva, con formazione specifica in organizzazione dei servizi sanitari e management sanitario, che dirige i Presidi di Frosinone e Alatri ai fini igienico-sanitari ed organizzativi;
  • uno staff di personale medico (specialisti in Igiene e Medicina Preventiva, con formazione indirizzata al management e organizzazione sanitaria);
  • personale infermieristico, formato per curare l’organizzazione, l’epidemiologia e la prevenzione delle infezioni ospedaliere;
  • personale amministrativo, preposto alle funzioni di segreteria e di archiviazione e consegna all’utenza di copia della documentazione sanitaria e dei certificati;
  • un’assistente sociale, che opera in coordinamento con le colleghe del territorio e di strutture esterne.

Il Direttore Sanitario di Presidio Dr. Mauro Vicano Tel. 07758822158 è preposto a:

  • promuovere la funzionalità dei Presidi dell'Azienda, garantendo l'organizzazione di tutte le attività sanitarie in essere, con omogeneità di percorsi, finalità e procedure operative;
  • facilitare i rapporti tra unità operative sanitarie e settori tecnici e amministrativi dell'Azienda;
  • collaborare con i dipartimenti sanitari al fine di ottimizzare le attività assistenziali a vantaggio della qualità e della tempestività dell’assistenza erogata al paziente;
  • effettuare una sorveglianza dei Presidi sanitari a fini igienici e promuovere il controllo delle infezioni ospedaliere;
  • sviluppare programmi di miglioramento della qualità e di formazione del personale.

L'Equipe Medica del Presidio Ospedaliero Unificato Frosinone/Alatri è composta dal Dott. FABI Gianpiero, Responsabile della U.O.S. della Direzione Sanitaria denominata Bed Manager Specializzato in Igiene e Medicina Preventiva (gianpiero.fabi@aslfrosinone.it Tel. 0775.8822159)

L'Dirigenti Assistenza Infermieristica del Presidio Ospedaliero Unificato Frosinone/Alatri è composta da:

  • Dott.ssa Tiberia Pasqualina (pasqualina.tiberia@aslfrosinone.it - Tel 0775.8822161)
  • Dott.ssa Papetti Rita (rita.papetti@aslfrosinone.it - Tel. 0775.8822161)

IlCoordinatore Infermieristico del Presidio Ospedaliero Unificato Frosinone/Alatri è composta dalla Dott.ssa Di Domenico Gabriella (gabriella.didomenico@aslfrosinone.it)

L'Assistente Sociale del Presidio Ospedaliero Unificato Frosinone/Alatri è la Dott.ssa Rossi Maria Benedetta

Orario Ricevimento

Dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 14.00

L'orario di apertura al pubblico:cdal Lunedì al Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.00; il Giovedì delle ore 14.00 alle ore 16.00.

L’Assistente Sociale fornisce ogni utile supporto ai pazienti ricoverati e ai loro familiari per problematiche sociali di varia natura in collegamento con le strutture sociali del Comune, le ASL di appartenenza, il Tribunale dei Minorenni etc.:

  • procedure per l'affidamento dei minori;
  • pratiche per richiedere il trasferimento del paziente al termine del ciclo di cure acute

Segreteria:

  • Sig.ra BOMARSI Marilena
  • Sig.ra TIBERIA Giuliana

Ufficio gestione trasferimenti e ambulanze:

  • Sig. ra PROTANI M. Grazia
  • Sig.ra SILVAGGI Pina

Orario Apertura al Pubblico Archivio Clinico/ReCUP

  • dal Lunedì al Venerdì: dalle ore 8:30 alle ore 11:45
  • Giovedì: dalle ore 14:00 alle ore 15:45

Servizi/Attività erogate:

La Direzione del Presidio Ospedaliero Unificato Frosinone/Alatri è organizzata operativamente nelle seguenti linee di attività:

Gestione dell’igiene ospedaliera:

  • sorveglianza delle infezioni ospedaliere e delle epidemie di infezioni, in collaborazione con il Comitato per il Controllo delle Infezioni Ospedaliere Aziendale;
  • vigilanza dei processi di sterilizzazione presso le camere operatorie;
  • vigilanza del servizio appaltato di pulizia e ausiliariato;
  • vigilanza del servizio appaltato di disinfestazione e derattizzazione;
  • vigilanza del servizio appaltato di lavanolo e distribuzione biancheria piana, divise del personale e tessuti tecnici di sala operatoria;
  • vigilanza del servizio appaltato di dispensa e distribuzione vitto;
  • vigilanza della gestione del servizio mortuario;
  • gestione dei rifiuti ospedalieri e relativi registri di carico-scarico;

Gestione del personale medico in collaborazione con i Direttori Medici delle unità operative e collaborazione con il Servizio Infermieristico per l’organizzazione del restante personale

  • valutazione del fabbisogno e dei carichi di lavoro del personale medico;
  • ricezione e conservazione dei turni di guardia mensili;
  • radioprotezione in collaborazione con l'Esperto Qualificato e il Medico Autorizzato;

Coordinamento dell’attività ospedaliera:

  • coordinamento delle procedure di ricovero in elezione e urgenza (Servizio di Bed Management);
  • gestione dei posti letto di ricovero ordinario e diurno, con autorizzazione alla eventuale chiusura temporanea di p.l. per motivi contingenti (lavori strutturali, problematiche impiantistiche o assistenziali, necessità di adottare isolamento per malattie infettive, etc.);
  • monitoraggio delle liste d’attesa per ricovero ordinario e diurno;
  • raccordo tra U.O. aziendali e strutture esterne per la ricerca di prestazioni richieste dai medici curanti e non disponibili in Azienda da erogare a pazienti ricoverati presso i Presidi aziendali e ricezione invece di richieste di prestazioni da erogare in Azienda a pazienti ricoverati presso altre strutture sanitarie che ne facciano richiesta;
  • ottimizzazione dell'attività dei servizi centralizzati di preospedalizzazione, attività operatorie, day surgery e week surgery, in collaborazione con i responsabili delle relative strutture aziendale preposte;
  • definizione e autorizzazione alla modifica delle destinazioni d'uso degli ambienti sanitari, con approvazione di proposte di modifica strutturale avanzate dalle U.O.

Documentazione e percorsi dell'utenza:

  • rilascio di certificazioni sanitarie (atti di nascita, certificati di degenza e Pronto Soccorso);
  • cartelle cliniche (archiviazione centralizzata; richiesta e rilascio duplicati all'utenza);
  • inoltro delle denuncie obbligatorie agli organi preposti;
  • autorizzazione alla stampa di modelli aziendali e di carta intestata e timbri conformi all’organizzazione aziendale in essere;
  • procedure correlate alla richiesta di documentazione sanitaria da parte di autorità esterne aventi titolo in copia o in originale;
  • attivazione e trasmissione dei verbali della Commissione per l’accertamento di morte cerebrale

Gestione degli esposti degli utenti, in collaborazione con l’URP, con indagine interna delle criticità evidenziate e, laddove possibile, promozione di modifiche organizzative conseguenti per l’ottimizzazione dei servizi

Gestione del servizio sociale:

  • assistenza ai pazienti e familiari per continuità assistenziale e percorsi post-ricovero in lungodegenza, RSA, assistenza domiciliare, hospice, riabilitazione;
  • procedure per l’affidamento di minori ricoverati presso la Neonatologia

Bed Management:

  • favorisce modalità di dimissioni funzionali alle esigenze del PS/DEA;
  • facilita la riduzione dei ricoveri e il tempo di degenza con i Responsabili dei servizi di diagnostica strumentale e con i consulenti;
  • comunica alla centrale operativa del 118 eventuali stati di sovraffollamento del PS;
  • facilita il trasporto intraospedaliero ed extraospedaliero dei pazienti;
  • individua e gestisce in collaborazione con il servizio Sociale situazione ia maggior rischio di difficoltà di dimissione

Le attività di interesse del Personale Medico sono le seguenti:

  • ricezione di istanze e relativi riscontri ovvero accoglienza e accompagnamento di ispezioni degli organi preposti (magistratura, NAS, NOE, Igiene Pubblica, ARPA etc.);
  • colloqui con utenti e/o personale dipendente al fine di acquisire la criticità esposta e intervenire per la sua risoluzione dandone, ove possibile, immediato riscontro al richiedente;
  • risoluzione di problematiche emergenti circa le attività dei blocchi operatori e della preospedalizzazione;
  • risoluzione delle problematiche emergenti circa trasferimenti di pazienti, letti in TI, chiusura accettazioni di elezione richiesta dal Direttore DEA per sovraffollamento del Pronto Soccorso;
  • verifica quotidiana dei casi aperti e in attesa in PS con sollecito ove necessario alle UO per riassorbimento pazienti da PS o Medicina d’Urgenza;
  • ratifica con firma di competenza delle richieste stupefacenti, richieste apparecchiature in visione, istruttoria infortuni degenti, casistica operatoria o lavorativa dei Dirigenti medici per uso concorso, rilascio certificazione per prelievo sangue cordonale, N.O. al seppellimento di feti e parti anatomiche;
  • verifica congruità richieste codifica modulistica/carta intestata/timbri richiesti dai dipendenti;
  • disamina in tempo reale delle denuncie di malattie infettive trasmesse alla Direzione Sanitaria con valutazione della contagiosità e delle procedure di isolamento e delle precauzioni da adottare;
  • invio dell’indagine epidemiologica al SPPR;
  • attivazione della Commissione per l’accertamento della morte cerebrale;
  • disamina della posta inviata ogni giorno in con riscontro e iniziative conseguenti che è necessario attivare

Destinatari

L'attività dell'Unità Operativa si è consolidata ad assicurare una competenza specialistica continuativa ed adeguata alle richieste provenienti dall'esterno e dall'interno dell'Azienda. È rivolta pertanto a tutto il personale delle UU.OO. del Presidio Unificato e a tutta la popolazione che presenta problematiche collegate a necessità assistenziali e di carattere burocratico.

Modalità di Accesso

L’accesso alle prestazioni della Direzione Sanitaria avviene con le seguenti modalità:

  • per rappresentare problematiche urgenti ci si deve rivolgere ad uno dei medici di servizio o a uno dei Dirigenti dell’assistenza Infermieristica in servizio, per il tramite della segreteria nell’orario di servizio 08.00 – 16.00 in cui è garantita la presenza in servizio di almeno un medico;
  • oltre tali orari è previsto un medico reperibile e contattabile tramite centralino, notte e festivi compresi, per problematiche sanitarie urgenti e non differibili che concernono l’organizzazione e l’igiene ospedaliera;
  • per problematiche correlate al personale di assistenza è presente/reperibile un Capo Servizi dell’ufficio infermieristico

Contatti

UOC Direzione Sanitaria Presidio Frosinone/Alatri

Direttore Sanitario: Dr. Mauro Vicano

Sede Frosinone

  • Indirizzo: Via A. Fabi, Ospedale F. Spaziani, ex Palazzina Q II° Piano - 03100 Frosinone
  • Telefono Direttore: 0775.8822158
  • Telefono Segreteria: 0775.8822165
  • Email : dirsan.polob@aslfrosinone.it
  • Telefono Capo Servizi: 0775.8822161

Come fare per richiedere una cartella clinica?

Come e quando si richiede copia di una Cartella Clinica

Le cartelle cliniche possono essere richieste dopo le dimissioni dal ricovero ospedaliero, presso gli appositi Uffici Archivio Clinico siti al piano -1 del Presidio Spaziani.

Le cartelle cliniche, devono essere preventivamente chiuse dalle UU.OO. dopo le dimissioni del paziente.

Il reparto di degenza ha un termine di 30 giorni lavorativi dalle dimissioni del paziente per consegnare la cartella all’Archivio Clinico che provvede alla sua archiviazione.

Nel caso poi che l’episodio di ricovero non sia stato concluso in quanto il paziente, pur dimesso al domicilio, viene ancora seguito in dimissione protetta (per un periodo ulteriore di un mese dalla dimissione) la cartella potrà essere richiesta solo al termine della dimissione protetta pertanto entro 60 gg lavorativi e non potrà essere archiviata se non al completamento diagnostico-terapeutico effettuato in tale periodo ancora presso l’U.O. di ricovero.

Nel caso di ricoveri di day hospital la cartella clinica del ricovero diurno potrà essere richiesta e ottenuta in copia solo dopo la conclusione dell’episodio di ricovero diurno, che comprende numerosi accessi con permanenza della cartella presso il reparto di ricovero fino alla conclusione di tutti gli accessi che il ricovero diurno richiede e all’archiviazione della cartella stessa.

Chi può richiedere copia della Cartella Clinica

Le copie delle cartelle cliniche possono essere richieste solo da persona avente titolo a farlo, Paziente o suo delegato (vedere file allegato).

N.B. tutta la documentazione sanitaria è riservata e potrà essere ritirata solo dal diretto interessato o da suo specifico delegato in possesso di delega scritta e fotocopia del documento del delegante e del delegato.

Nella richiesta di Cartella Clinica il richiedente deve indicare:

  • le generalità del paziente cui il ricovero si riferisce;
  • il reparto di ricovero;
  • il periodo in cui il ricovero è avvenuto

All'atto della richiesta deve essere pagata presso il medesimo ufficio la relativa tariffa (10,33 €), più eventuale integrazione per copie che superano i 20 fogli per rimborso delle spese di duplicazione; sarà rilasciata ricevuta del pagamento effettuato.

Chi può ritirare la copia della cartella clinica

  • direttamente l’intestatario della cartella clinica munito di documento di riconoscimento;
  • persona munita di delega scritta e di fotocopia del documento di riconoscimento del delegante (vedere file allegato);
  • nel caso in cui l’intestatario sia deceduto la copia può essere ritirata dagli eredi dietro presentazione della dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio (autocertificazione, ai sensi dell’art. 47, DPR 445 del 28/12/2000, attestante la composizione del nucleo familiare e la relazione di parentela al momento del decesso)

Una volta che la documentazione richiesta sarà duplicata e disponibile al ritiro l'avente titolo verrà direttamente contattato telefonicamente dagli operatore della ASL.

Come si richiede una copia di Cartella Clinica

Richiesta diretta all’Ufficio Archivio Clinico

L’interessato può richiedere, di persona, copia della cartella clinica accedendo direttamente in ospedale all’ufficio Archivio Clinico, sito al piano -1 del P.O. Spaziani, dove gli verranno fornite tutte le informazioni necessarie.

Richiesta telematica e invio a mezzo posta

L’interessato può richiedere copia della cartella clinica senza accedere in ospedale né per la richiesta né per il ritiro ma per via telematica.

La cartella clinica può essere richiesta nel seguente modo:

inviando la richiesta all’indirizzo e-mail archivioclinico.hfr@aslfrosinone.it e precisando i dati anagrafici del paziente, numero di telefono cellulare, Codice fiscale, dati di ricovero Reparto Ospedaliero e data di dimissione e allegando ricevuta di pagamento. Il pagamento per il ritiro della cartella deve essere effettuato o presso il Recup o con bonifico bancario al seguente IBAN IT 18 A 02008 14804 000400002537 Unicredit SPA indirizzato a Azienda Asl Frosinone. Il costo di duplicazione della Cartella, per i primi 20 fogli, è di 10.33 euro, inoltre per i successivi fogli è previsto un supplemento da pagare che è di 10 cent di euro a foglio. Per conoscere il supplemento da pagare verrete contattati telefonicamente dall'Archivio Clinico.

Una volta pronto il duplicato l’utente verrà contattato telefonicamente dal personale dell’Archivio. La copia della Cartella Clinica potrà essere ricevuta a domicilio, all’indirizzo specifico indicato sulla richiesta, tramite spedizione postale con ricevuta A/R con tassa a carico del destinatario.

N.B. La spedizione avverrà attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno ed il pagamento della spedizione sarà effettuato al momento della ricezione della cartella direttamente dall'utente.

Struttura Operativa Appartenenza: 

Sottosezioni:

Ti potrebbe interessare anche: