UOC Igiene e Sanità Pubblica

Direttore Dott. Giuseppe Di Luzio

  • Indirizzo: Via Armando Fabi, snc – Palazzina G piano 1 – 03100 Frosinone
  • Telefono: 0775 8822365
  • Email: sisp.direzione@aslfrosinone.it

La UOC Igiene e Sanità Pubblica è una struttura complessa in seno al Dipartimento di Prevenzione.

Afferiscono alla UOC Igiene e Sanità Pubblica le seguenti UOS:

Servizi / Attività erogate

I servizi / attività erogate sono relative a vaccinazioni a maggiorenni, elaborazione e rilascio di certificati ISTAT di cause di morte, elaborazione ed indagini epidemiologiche a seguito di notifiche di malattie infettive, accettazione ed elaborazione pratiche, ricevimento del pubblico e relativi provvedimenti per inconvenienti igienici o inizio di attività. Più in particolare:

  • Rilascio di pareri igienico-sanitari e certificazioni:
    • pareri per rilascio permesso a costruire relativamente a nuovi insediamenti produttivi, locali commerciali, depositi farmaci, locali di vendita e deposito fitosanitari, strutture ricettive, scolastiche, sanitarie, sportive, ecc.;
    • pareri relativamente a strumenti urbanistici e vincoli cimiteriali;
    • partecipazione e Conferenze dei Servizi;
    • pareri in Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, Comunali e Provinciale;
    • pareri per apertura scuole, strutture socio-sanitarie, ecc.;
    • pareri commissioni di verifica requisiti minimi autorizzativi e di accreditamento delle strutture sanitarie;
    • pareri per apertura centri di formazione professionale;
    • certificazioni di idoneità alloggio finalizzate all’ottenimento del permesso di soggiorno per cittadini extracomunitari;
    • certificazioni di insalubrità per civili abitazioni su richiesta di privati o Enti;
    • certificazioni per acquisto ed utilizzo gas tossici;
    • acquisizione di comunicazioni relative all’apertura di studi medici, odontoiatrici e di altre professioni sanitarie, controllo documentazione e sopralluogo di verifica;
    • acquisizione di SCIA con controllo documentale e sopralluogo di verifica (dove previsto dalle norme vigenti) finalizzate all’apertura di locali commerciali, ludoteche, estetisti, podologi, barbieri, parrucchieri, tatuatori e piercers, lavanderie, ecc.
  • Epidemiologia e profilassi delle malattie Infettive:
    • attività di informazione e formazione sulle misure di prevenzione delle malattie infettive;
    • acquisizione notifiche malattie infettive, gestione del flusso informativo delle schede di notifica di malattie infettive con il SERESMI (Servizio Regionale di Sorveglianza), conduzione delle indagini epidemiologiche con relativi interventi di profilassi e di contenimento del contagio, sorveglianza dei contatti, ecc.;
    • inchieste epidemiologiche in occasione di episodi di tossinfezioni alimentari;
    • vaccinazioni per soggetti adulti (gestione anagrafe vaccinale, attività di counseling vaccinale, anamnesi pre-vaccinale, immunizzazione, inserimento dati e rilascio di certificazioni) informazioni e profilassi per viaggiatori internazionali.
  • ReNCaM (Registro Nominativo delle Cause di Morte):
    • attività connesse alla tenuta del Registro di Mortalità dei residentu ASL: acquisizione schede Istat di morte, codifica delle cause di morte, flusso informativo con DEP Lazio (Dipartimento di Epidemiologia regionale);
    • rilascio certificati di causa di morte agli aventi diritto.
  • Vigilanza:
    • attività di vigilanza e controllo delle strutture commerciali, artigianali e produttive;
    • attività di vigilanza e conntrollo degli impianti sportivi e natatori;
    • attività di vigilanza e controllo di istituti scolastici, asili nido, ludoteche, strutture ricettive e strutture socio-assistenziali;
    • attività di controllo periodico degli istituti penitenziari;
    • attività di vigilanza e controllo delle strutture sanitarie soggette ad autorizzazione all’esercizio;
    • attività di vigilanza e controllo delle strutture sanitarie autorizzate ed accreditate con i SSR;
    • acquisizione di esposti e/o segnalazioni da parte di enti pubblici e di privati relativamente a problematiche igienico-sanitarie finalizzate alla tutela della salute pubblica;
    • valutazione stato di conservazione e pericolosità di manufatti contenenti amianto su segnalazione di enti pubblici o di privati.
  • Igiene cimiteriale e polizia mortuaria:
    • rilascio certificato di idoneità per carri funebri;
    • confezionamento feretri per trasporto fuori regione o all’estero.
  • Sorveglianza di popolazione:
    • sorveglianza PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) rivolta alla popolazione di età compresa tra i 18 e i 69 anni;
    • sorveglianza PASSI d’Argento rivolta alla popolazione di età > 65 anni.
  • Promozione alla Salute ed Educazione sanitaria:
    • attuazione dei Piani di Prevenzione Regionali;
    • interventi di educazione sanitaria e di promozione di corretti stili di vita.

Ultimo aggiornamento: 07/12/2022

Segnala errore in questa pagina