Tu sei qui

Distretto Sanitario D

Placeholder 200x100

I Comuni afferenti al Distretto D sono: Acquafondata, Aquino, Ausonia, Cassino Castelnuovo Parano, Castrocielo, Cervaro, Colle San Magno, Coreno Ausonio, Esperia, Pico, Piedimonte San Germano, Pignataro Interamna, Pontecorvo, Roccasecca, San Giorgio a Liri, San Vittore del Lazio, Sant'Ambrogio sul Garigliano, Sant'Andrea del garigliano, Sant'Apollinare, Sant'Elia Fiumerapido, Terelle, Vallerotornda, Villa Santa Lucia, Viticuso.

Gli Abitanti afferenti al Distretto D sono circa 119.477.

Il complesso di attività distrettuale è rivolto:

  • alle cure primarie, che garantiscono l'assistenza primaria e innanzitutto la continuità assistenziale attraverso il necessario coordinamento e l'approccio multidisciplinare, domiciliare e in ambulatorio, tra i Medici di Medicina Generale, i Pediatri di Libera Scelta, i servizi di Guardia Medica notturna e festiva al fine di assicurare all'utenza reale copertura medica sulle 24 ore;
  • alle cure intermedie, anche tramite il coinvolgimento dei Medici di Medicina Generale, alla tutela della salute della donna e dell'età evolutiva, dell'infanzia e dell'adolescenza attraverso l'attività svolta dai Pediatri di Libera Scelta, nonché di educazione e prevenzione in età evolutiva, attraverso le strutture consultoriali del materno infantile, con particolare riferimento alle categorie più deboli, quali minori, migranti, extra comunitari, rifugiati;
  • alla tutela della salute mentale e riabilitazione dell'età evolutiva;
  • alla medicina specialistica territoriale;
  • alla riabilitazione e presa in carico dell'utente disabile adulto, ivi compresa l'assistenza protesica: attraverso equipe multidisciplinare garantisce gli interventi di cura e riabilitazione, programma l'attivazione e l'integrazione della rete dei servizi sociali e sanitari;
  • all'assistenza domiciliare integrata indirizzata a persone affette da malattie croniche, sindromi cliniche e funzionali, deficit multipli che determinano disabilità e non autosufficianza che, per i casi più gravi, dopo una valutazione multidimensionale, può prevedere l'accesso in strutture residenziali o intermedie: RSA, lungodegenza, hospice e centri diurni, in integrazione con i servizi sociali dei Comuni;
  • alla prevenzione e cura delle tossicodipendenze, alcoolismo ed abusi di ogni genere;
  • alla medicina legale, autorizzativa, certificativa;
  • all'assistenza farmaceutica;
  • alla popolazione immigrata (regolare o meno)

È istituita presso il Distretto Sanitario D la Commissione sulla Appropriatezza delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche individuata dai contratti collettivi e dagli accordi regionali dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta e dagli Specialisti ambulatoriali.

Nel Distretto D è, altresì, istituita la Casa della Salute di Pontecorvo, una procedura che consente di prendere in carico i pazienti cronici e di seguirli in modo continuativo, aal fine di ridurre il danno provocato dalla cronicità e di ritardare l'evoluzione della patologia cronica così da migliorare le condizioni di vita della persona e ridurre o contenere i costi del servizio sanitario.

Nella Casa della Salute di Pontecorvo sono attivi servizi di:

  • Informazione e front-office: CUP (Centro Unico Prenotazioni), PUA (Punto Unico di Accesso), URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico);
  • Assistenza Sanitaria: ASB (Assistenza Sanitaria di Base), UCP (Unità di Cure Primarie), Continuità Assistenziale, UDI (Unità di Degenza Infermieristica), PAT (Prestazioni Ambulatoriali Territoriali), PDTA (Percorsi Diagnostico Terapeutici Assistenziali), Ambulatorio Infermieristico, Dialisi, FKT, Assistenza Protesica, Poliambulatorio Specialistico, Radiologia;
  • Area Socio-Sanitaria: Consultorio familiare/pediatrico, medicina Legale, Ambulatorio Multietnico, Area del Volontariato e della Mutualità.

Dove Siamo

Distretto Sanitario D

Via Gemma De Bosis, 03043 Cassino (FR)

Mappa indicazioni stradali per raggiungere il Distretto Sanitario D

Contatti

Distretto Sanitario D

Direttore: Dr. Antonio Corbo

Sede Cassino

  • Indirizzo: Via De Bosis - 03043 Cassino;
  • Telefono: 0775.8821 - 5742;
  • Email: distrettod@aslfrosinone.it

Casa della Salute di Pontecorvo

Responsabile: Dr.ssa Antonella Merolle

  • Indirizzo: Via San Giovanni Battista, 1 - 03037 Pontecorvo;
  • Telefono: 0776.7693031;
  • Email: aldo.devendictis@aslfrosinone.it

Modello richiesta contributo per modifica strumenti di guida o adattamento veicolo per trasporto disabili

La richiesta di contributo, compilata sul modello allegato e completa della documentazione richiesta, dovrà essere consegnata in originale all'ufficio Protocollo del Distretto di afferenza (in base alla residenza) oppure al Protocollo Generale di Via Armando Fabi - Frosinone.

Di seguito gli indirizzi dei protocolli dei Distretti sanitari:

  • Distretto A (Anagni, Alatri) - Ospedale di Anagni;
  • Distretto B (Frosinone, Ceprano, Ceccano) - Viale Mazzini, Frosinone;
  • Distretto C (Sora, Atina) - Via Piemonte, snc, Sora;
  • Distretto D (Cassino, Pontecorvo) - Via Gemma De Bosis, Cassino.

Inoltre si specifica che:

  • se la richiesta viene effettuata dal familiare del disabile è necessario che quest'ultimo alleghi anche la fotocopia della propria carta d'identità (valida);
  • i contributi per le modifiche degli strumenti di guida riguardano solo quelli prescritti dalla Commissione per le patenti speciali e sono riportati sulle patenti di guida;
  • nel caso in cui l'adattamento alla guida consista in un dispositivo di serie o già installato nel mezzo (es. cambio automatico, servosterzo, ecc), deve essere possibile evincere dalla fattura quale sia il costo di quel componente.