LUOGHI DI LAVORO CHE PROMUOVONO SALUTE (PP3)

Referente Aziendale Dott. Paolo SARAGOSA Servizio PreSAL Nord, paolo.saragosa@aslfrosinone.it

La promozione della salute nei luoghi di lavoro (Workplace Health Promotion – WHP) è definita dall’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro come la combinazione degli sforzi congiunti realizzati da datori di lavoro, lavoratori, medici, operatori sanitari e Istituzioni per migliorare la salute ed il benessere delle persone nei luoghi di lavoro, ed ha, quindi, l’obiettivo, intervenendo sugli “stili di vita”, di prevenire o modificare quei comportamenti nocivi che costituiscono i principali fattori di rischio per le malattie croniche più frequenti (malattie cardiovascolari, tumori, malattie respiratorie, diabete). I luoghi di lavoro sono individuati come contesto privilegiato per la realizzazione di questi interventi e finalizzati all’equità sociale e di salute. Il piano prevede di sviluppare interventi efficaci di promozione della salute rispetto a diversi temi, quali: contrasto al fumo, rapporto con le bevande alcoliche, corretta alimentazione, attività motoria. Ciò significa intraprendere azioni di incoraggiamento del personale a partecipare a attività salutari e di sostegno al cambiamento degli stili di vita individuali. Ci sono vantaggi per la collettività, il singolo lavoratore e l’Azienda in termini economici per una riduzione delle malattie, dell’assenteismo e del pre-pensionamento precoce, e si valorizza la consapevolezza del valore a tutto tondo della salute.

Ultimo aggiornamento: 28/09/2023

Segnala errore in questa pagina