“Amami, proteggimi, allattami”: le Ostetriche della ASL si mobilitano per la settimana mondiale dell’allattamento al seno

Scatta domani la “Settimana mondiale dell’allattamento al seno” che proseguirà fino al 7 ottobre per sottolineare ancora una volta come l’allattamento sia determinante per la sopravvivenza, la salute e il benessere delle donne, dei bambini e delle nazioni. 

Il latte materno rappresenta la fonte principale di proteine, vitamine, minerali e acidi grassi essenziali e risponde perfettamente alle esigenze nutrizionali e immunologiche dei bambini e delle bambine e contribuisce a prevenire le infezioni.

L’allattamento favorisce l’attaccamento tra madre e figlio, indipendentemente dal contesto, e garantisce la sicurezza alimentare a partire dai primi momenti di vita, beneficio che si ripercuote sull’intera famiglia. 

Il latte materno continua a essere un’importante fonte di nutrimento per i bambini dopo i primi 6 mesi di vita, in modo particolare quando le madri integrano il proprio latte con altri cibi.

In media, i bambini di 6-8 mesi ricevono oltre il 70% del fabbisogno energetico dal latte materno, il 55% a 9-11 mesi e il 40% a 12-13 mesi.

Le Ostetriche della Asl di Frosinone si pongono accanto alle donne e le famiglie per promuovere, sostenere, informare su questa bellissima esperienza.

A tal fine è stato organizzato un evento formativo, il prossimo 5 ottobre, per fornire indicazioni utili alle mamme per effettuare correttamente l’allattamento al seno iniziando in modo idoneo, così da permettere la sua prosecuzione.

Ad integrazione dell’evento verrà predisposto, nel piazzale antistante l’Ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, un punto di informazione sulla tematica.

Durante tutta la settimana sarà possibile accedere presso i consultori aziendali per ottenere le informazioni desiderate.

Ultimo aggiornamento: 30/09/2022

Segnala errore in questa pagina