Tu sei qui

Progetto "Un dottore a 4 zampe" - UOC Pediatria Frosinone e UOC Pediatria Alatri

Cane al sole

Il progetto Un dottore a 4 zampe, avrà inizio il giorno 29/01/2020 dalle ore 14.30 alle 16.30 presso la UOC di Pediatria del P.O. Fabrizio Spaziani di Frosinone e il giorno 30/01/2020 stesso orario presso la UOC Pediatria del P.O. San Benedetto di Alatri.

Il progetto è rivolto ai bambini i quali costituiscono la fascia più fragile e ricettiva ad essere sensibilizzata al rapporto con un animale.

Questo progetto, infatti, vuole costituire anche le premesse per uno sviluppo di più ampio respiro, i cui effetti possono andare ben oltre la durata del ricovero. L’occasione di avere un cane vicino offre infiniti spunti per sviluppare e trasmettere quei contenuti didattici che esplorano il mondo animale ed in particolare le modalità di comunicazione del cane, le sue necessità, le sue abitudini di vita, la sua capacità di relazionarsi con l’uomo.

Le ore trascorse in compagnia degli amici a quattro zampe scandiscono il tempo della degenza creando un’attesa positiva e tanti piacevoli ricordi da conservare sia durante l’ospedalizzazione che una volta lasciata la struttura.
Questo progetto permette di attenuare la solitudine e la monotonia della vita in ospedale, fa sentire a casa e conferisce una carica di energia e vitalità che hanno una ricaduta positiva non solo sull’umore dei pazienti, ma anche sulla loro reazione fisica alle cure che ricevono.

È una terapia davvero valida che può accorciare i tempi di degenza e che sicuramente li rende più belli da ricordare. Lontani da casa e da scuola i bambini sentono molto la nostalgia dei compagni di gioco, ma grazie a questo progetto mantengono vivi il desiderio e la capacità di crearsi amici, di avere fiducia e relazionarsi con gli altri, scambiando affetto e simpatia.

Per una volta a settimana, nell'arco di due ore, i giovani pazienti potranno vivere con altro spirito la quotidianità, accompagnati da cani appositamente addestrati, estremamente duttili e abituati a lavorare insieme a bambini.
L’obiettivo di tale progetto riguarda, in particolare, il sostegno emotivo dei piccoli pazienti, la promozione di un rapporto positivo e di fiducia con il personale sanitario e la diffusione di un clima di normalità che possa contribuire a distrarre dalla malattia e a rendere più piacevole l'ambiente ospedaliero.

La terapia con gli animali non sostituisce ma si integra alle tradizionali cure mediche, al fine di rafforzare il miglioramento psicofisico, motorio, cognitivo ed emotivo su diverse patologie e con diverse metodologie.

La presenza del cane può:

  • Facilitare e accelerare il processo riabilitativo;
  • Incrementare la motivazione al trattamento;
  • Aiutare i bambini a raggiungere gli obiettivi di cura;
  • Essere di supporto psicologico nella riduzione dello stress e dell’ansia da ricovero;
  • Accompagnare i bambini verso l'arricchimento delle proprie capacità e nel recupero progressivo della propria autonomia.

Durante gli incontri per le AAA Attività Assistite con Animale il Coadiutore con i propri cani svolge le seguenti operazioni ludico-ricreative:

  • Accarezzamento: favoriscono il rilassamento e l'espressione delle emozioni;
  • Cura del cane: nutrire, spazzolare il cane sono azioni attraverso le quali il bambino in una situazione di non autonomia e bisognoso di cure, condizione comune di chi è ospedalizzato, sperimenta un ruolo attivo di accudimento di un altro essere. Il ruolo attivo nei confronti del cane, che ha una risposta immediata di piacere e affetto, riporta il bambino in una situazione di quotidianità;
  • Il gioco: ogni giovane paziente potrà esprimere le proprie energie attraverso l'interazione ludica che sarà opportunamente ponderata in base alle possibilità di ogni singolo paziente;
  • Il saluto e le coccole: è un momento molto importante perchè rappresenta lo svago per qualche ora dalla condizione di ospedalizzazione. Pertanto il saluto ed il distacco avverrà con estrema delicatezza e si cercherà di lasciare un compito che richiami l'incontro con il cane, che lo tenga vivo così come parte dei benefici, fino al successivo incontro. Che sia un disegno, un pensiero, la creazione di un giochino o oggetti da offrire al cane al successivo incontro. Durante il saluto sarà riproposto l’accarezzamento così da favorire il rilassamento fisiologico.

Le attività svolte saranno di carattere ludico, in accordo con le Linee Guida Nazionali in materia di IAA nella forma di Attività Assistite con Animale (AAA), il cane. La sola presenza dell’animale, non è di per sé sufficiente a determinare l’efficacia dell’attività della Pet Therapy. Infatti essa si basa sulla relazione che si va a creare tra l’animale e il fruitore; l’attività è guidata e supervisionata da personale specificatamente formato ed iscritto nell’Elenco Regionale delle figure professionali/operatori che erogano Interventi Assistiti con gli Animali come coadiutore di cani.

  • Frequenza interventi: Quattro (4) interventi al mese tenuti nel pomeriggio nella fascia oraria 14.30 – 16.30, nei giorni di Mercoledì presso il Reparto di Pediatria P.O. di Frosinone e il Giovedì presso il Reparto di Pediatria P.O. di Alatri, della durata complessiva di due ore circa, (nelle due ore è inclusa una pausa per dare modo ai cani di recuperare).
  • Destinatari: Parteciperanno gli utenti (bambini e ragazzi), i cui familiari avranno preventivamente dato il consenso all’Attività di AAA, attraverso modulistica specifica di cui al Consenso informato, sottoposta dai Dirigenti Medici di Reparto all’atto del ricovero.
  • Criteri di esclusione: Saranno esclusi dall’interazione all’Attività ludico-ricreativa con i cani, i minori che, a valutazione clinica del Responsabile del Reparto, presentino condizioni tali da non poter entrare in contatto con animali (immunodepressi o con gravi patologie che compromettano il sistema immunitario, forme allergiche al pelo del cane), i bambini che presentino sentimenti di paura e/o forte repulsione nei confronti dell’animale e, in generale, tutti i minori per i quali i genitori non avranno espresso il consenso all’Attività di AAA.
  • Luogo dell’attività: Ludoteca Reparto Pediatria.

Categoria: 

AllegatoDimensione
PDF icon Progetto - Un dottore a 4 Zampe1.01 MB

Ti potrebbe interessare anche: