Guida per gli utenti del laboratorio di analisi dell'ospedale di Sora

Guida pratica per gli utenti del Laboratorio Analisi del P.O. Sora

Organigramma della U.O.C. di Patologia Clinica

Direttore Dott. Corrado Busi Rizzi
Dirigenti Chimica clinica: Dott. Elvio Quadrini
Ematologia: Dott.ssa Mara Bianchi Coagulazione: Dott.ssa Felicia Facente
Microbiologia: Dott. Eugenio Rossetti - Dott. Giovanni Caira
Coordinatore Tecnico Antonio Rea
Tecnici di Laboratorio Antonio Alonzi Daniela Alviani Michelina Del Bove Anna Ferri Maria Grazia La Posta Bernardo Leone Loreto Petricca Lina Pietrini Filippo Porretta Paola Sordilli Mirella Saccucci Infermieri Enza Greco Annamaria De Ciantis Angela Moretti Tiziana Sauli Franca Vano Anna Visca Amministrativi Nunzia Ioime
Operatori Tecnici Giuseppe Cristini Michele Fava Ausiliari Annamaria Farina Clara Petricca
Numeri utili: 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)
Accettazione esterni 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)
Accettazione interni 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)
Accettazione urgenze 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)
Capotecnico 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)
Direttore 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)

Prestazioni ed attività erogate

Il Laboratorio Analisi del Presidio Ospedaliero di Sora effettua le seguenti prestazioni:
1. Fornisce informazioni ottenute con metodi chimici, fisici o biologici su tessuti e liquidi di origine umana o su materiali connessi alla patologia umana sia in routine che in urgenza ( vedi Elenco delle Analisi);
2. Per i pazienti in trattamento con anticoagulanti orali, in collaborazione con il Servizio di Medicina Trasfusionale, fornisce la determinazione del Tempo di Protrombina con metodica standardizzata e refertazione in INR;
3. Fornisce consulenza su quesiti clinici, percorsi diagnostici ed interpretazione dei dati;
4. Presso l’Ambulatorio, limitatamente agli utenti esterni, garantisce:

  • Prelievi di sangue venoso;
  • Esecuzione di tamponi (eccetto vaginali che vengono effettuati presso l’Ambulatorio di Ostetricia);
  • Accettazione di campioni biologici prelevati altrove, solo se disposti in contenitori adatti e correttamente campionati, conservati, trasportati ed identificati.

Il laboratorio sede del prelievo e/o l’esecutore del prelievo ed il latore sono responsabili dell’attribuzione dei prelievi;

5. Svolge attività didattica per laureati, tecnici e tirocinanti;
6. Svolge e promuove attività di ricerca clinica attraverso la partecipazione attiva a Convegni, Congressi e Corsi di aggiornamento;
7. Promuove e partecipa ad attività di aggiornamento professionale.

Modalità di erogazione del servizio ai pazienti ambulatoriali

Il servizio viene erogato a pazienti che si rivolgano direttamente all’Ambulatorio gestito dal Laboratorio o presso i seguenti centri prelievo territoriali:
1. Poliambulatorio Distretto C - Sora;
2. Presidio Sanitario Arpino
3. Presidio Sanitario Isola del Liri
4. Presidio Sanitario Atina
5. Poliambulatorio Distretto C - Monte San Giovanni Campano
6. Poliambulatorio Comune di Fontechiari ed a pazienti ai quali sia stato effettuato un prelievo a domicilio tramite CAD o NAD.

Vengono inoltre eseguite prestazioni su campioni biologici inviati in mutual outsourcing a favore dei pazienti che afferiscono agli Ospedali di Cassino, Pontecorvo, Frosinone, Alatri ed Anagni.

Ambulatorio /Centro prelievi/Sportello referti Sede

L’Ospedale è raggiungibile con il Servizio Urbano il cui capolinea è situato sul piazzale della Stazione Ferroviaria. Se si utilizza il mezzo proprio è possibile parcheggiare liberamente all’esterno dell’ospedale nel rispetto della segnaletica orizzontale e verticale. I due parcheggi principali sono situati il primo al culmine della salita di accesso a sinistra ed il secondo al termine della strada prospiciente il Presidio Ospedaliero.
L’ambulatorio è situato al piano terreno all’interno del Presidio.
Per raggiungere l’Ambulatorio - dall’ingresso principale del Presidio, accedere all’atrio, svoltare a sinistra e proseguire fino alla sala di aspetto del laboratorio - dall’ingresso degli Ambulatori, proseguire diritto, svoltare a sinistra e proseguire fino alla sala di aspetto del laboratorio - dall’ingresso del parcheggio posteriore, svoltare a destra nel corridoio e proseguire fino alla sala di aspetto del laboratorio L’ambulatorio è fornito di sala di aspetto con circa quaranta posti a sedere ed è dotato di dispositivi taglia fila distinti per l’accettazione e per il ritiro dei referti.
All’arrivo in ambulatorio è quindi indispensabile ritirare il numero progressivo riferito alla prestazione richiesta. Orari È possibile effettuare prelievi e consegna dei campioni biologici dal lunedì al sabato dalle ore 7,30. L’accettazione di laboratorio ed il prelievo sono prioritari rispetto all’accettazione RECUP ed all’esazione del ticket. Accesso

L’accesso all’ambulatorio prelievi può essere:

  •  diretto - se il paziente si trova nelle condizioni previste per poter eseguire il prelievo - quando per i prelievi o la raccolta di campioni biologici non sono previste modalità particolari ( vedi Raccomandazioni);
  • su prenotazione o diretto per prestazioni in regime di libera professione

All’arrivo in ambulatorio è necessario prelevare il numero dal dispositivo taglia-file, numero che individuerà il paziente sia per l’accettazione di laboratorio che per il successivo prelievo.

L’accesso all’accettazione è abilitato dal numero progressivo che appare sul display luminoso, mentre l’accesso al prelievo avviene a chiamata vocale dello stesso numero. I numeri vengono ritirati alle ore 10.30 e vengono comunque eseguite le prestazioni a favore di coloro che hanno ritirato il numero progressivo in tempo utile. Sono attivi due sportelli di prenotazione, il primo dedicato alla routine ed il secondo dedicato all’accesso preferenziale per pazienti in condizioni di disagio o per donne in gravidanza o per minori accompagnati, ma è possibile evitare l’attesa ed ottenere in modo prioritario accettazione e prelievo motivando la richiesta al personale del laboratorio.
Per i pazienti sono a disposizione all’interno dell’ambulatorio servizi igienici separati da quelli del personale. Non sono presenti all’interno bagni per portatori di handicap, presenti invece nella zona antistante gli sportelli RECUP.
Per i pazienti per i quali il medico curante abbia richiesto la prestazione con urgenza le modalità e l’orario di accesso non cambiano ma variano le modalità del ritiro del referto che avviene entro il tempo tecnico necessario all’esecuzione delle determinazioni richieste (vedi Ritiro referti)

Raccomandazioni

Per ogni singolo paziente le provette di sangue ed i contenitori degli altri campioni biologici prelevati al di fuori del Laboratorio devono essere inseriti negli appositi sacchetti a doppia tasca nella tasca con dispositivo di chiusura e trasportati in contenitori a tenuta stagna (cestello “Bio Protection” o contenitori in polipropilene tipo “Emo Express”) sui quali deve essere adesa un’etichetta con il simbolo del “rischio biologico”
I singoli moduli di richiesta devono essere invece collocati dentro la tasca del sacchetto priva di chiusura, affinchè non vengano in contatto con i campioni. Per l’esecuzione di alcuni test e/o raccolta di urine, feci od altri materiali sono richieste particolari modalità comportamentali o di raccolta e trasporto che limitano la possibilità di esecuzione presso centri prelievo differenti dal centro prelievi ospedaliero.
Le modalità particolari vengono descritte in allegati che vengono consegnati al paziente, con gli eventuali contenitori. In tutti i casi, però, valgono le seguenti indicazioni generali, che hanno lo scopo di eseguire il prelievo nelle condizioni più standardizzate possibile e di evitare interferenze nelle analisi: • Nei giorni che precedono il prelievo non deve essere effettuata intensa attività fisica;

  • Anche se non strettamente necessario per tutte le determinazioni ematochimiche, è prescritto il digiuno di almeno 8 ore ed e’ consentita prima del prelievo unicamente l’assunzione di una modica quantità di acqua ( 1 bicchiere);
  • Durante il digiuno va evitato il fumo e deve essere sospesa l’assunzione di farmaci non indispensabili a meno che il medico curante non dia indicazioni diverse;
  • La composizione del pasto che precede il digiuno deve essere quella abituale (cioè senza eccessi ma anche senza particolari restrizioni); • Il tragitto per giungere all’ambulatorio non deve comportare sforzo fisico e sudorazione;
  • Nella sala di attesa il paziente deve rimanere seduto, non deve interrompere il digiuno né fumare; qualora fosse avvertita una sensazione di malessere avvisare il personale (non assumere autonomamente caramelle zucchero o analoghi !).

Ritiro dei referti

Al momento del prelievo al paziente ambulatoriale viene consegnato un foglio con l’indicazione dei dati personali, delle analisi richieste, del giorno e degli orari in cui poter ritirare il referto. Il foglio può essere utilizzato anche come delega a terzi e riporta in basso la norma di legge che prevede il ritiro delle analisi entro 30 giorni.
Lo sportello referti è situato a lato della sala di aspetto del centro prelievi del Laboratorio ed i referti vengono consegnati al paziente o a suo delegato tutti i giorni feriali dalle ore 10,30 alle 12,30; dal lunedì al venerdì lo sportello è attivo anche dalle ore 16,30 alle ore 18,00.
Presso l’ambulatorio vengono prelevati campioni biologici per i quali non vengono eseguite direttamente le determinazioni: i campioni per i quali vi sia richiesta di determinazioni non eseguite in Laboratorio vengono inviati al Centro Trasfusionale del P.O. di Sora, al SIT di Frosinone, al Laboratorio dei PP.OO. di Frosinone e di Cassino ed i tempi del ritiro referti potrebbero quindi subire variazioni.
I pazienti in trattamento con anticoagulanti orali o pazienti per i quali vengano indicati motivi di urgenza possono ricevere il referto in mattinata. Le modalità del ritiro dei referti delle analisi richieste con urgenza vanno concordate con il medico responsabile dell’ambulatorio.
I referti relativi ai prelievi domiciliari effettuati dal CAD, dal NAD e presso i centri prelievo esterni al P.O. vengono riconsegnati presso centro di appartenenza. Per le modalità di trasmissione telefonica e/o tramite fax dei referti ci si deve rivolgere ad un medico del laboratorio.
Qualora vengano evidenziate alterazioni di particolare gravità di alcune analisi i medici del Laboratorio si prendono cura di avvisare il medico curante (nei limiti della reperibilità dello stesso) od un congiunto del paziente.
Presso il Laboratorio almeno un medico è comunque sempre presente per fornire al curante chiarimenti e consulenze dalle 7,30 alle 19,30 di tutti i giorni feriali.

Modalità di erogazione del servizio ai pazienti interni

Il servizio è assicurato 24 ore su 24.
Durante la mattina dei giorni feriali è possibile richiedere qualsiasi esame previsto nell’Elenco delle analisi.
Durante la notte e nei festivi le analisi richiedibili sono solo quelle concordate come esami urgenti ed evidenziate in grassetto nell’Elenco delle analisi.
I prelievi routinari debbono pervenire in laboratorio preferibilmente entro le 10,30 e comunque non oltre le 13,00.
Ogni campione, o campioni multipli dello stesso paziente, deve essere accompagnato da apposita richiesta . La richiesta deve essere protetta dal possibile contatto con liquidi o materiali biologici.
I campioni devono essere trasportati negli appositi contenitori (Cestelli Bio Protection o Contenitori in polipropilene). In ogni richiesta devono essere riportati in modo leggibile i seguenti dati: - cognome e nome - data di nascita - reparto di provenienza - esami da effettuare. I campioni e le relative richieste di esami che pervengono dal Pronto Soccorso o inviate in urgenza dalle UU.OO. di degenza devono essere consegnati nelle mani di un operatore del laboratorio.

Consegna dei referti

Qualora vengano evidenziate alterazioni di particolare gravità di alcune analisi i medici del laboratorio si prenderanno cura di comunicarle con immediatezza contattando il medico di reparto (nei limiti della reperibilità dello stesso) o la capo sala o un infermiere e comunque di refertarle tempestivamente.
Presso il laboratorio durante la mattina e nel pomeriggio dei giorni feriali è sempre presente almeno un medico per fornire al curante chiarimenti e consulenze; durante la notte e nel pomeriggio dei festivi il personale medico effettua servizio di pronta disponibilità.
I referti relativi agli esami richiesti con urgenza vengono prodotti nel più breve tempo possibile, mentre i referti routinari sono disponibili per il ritiro dopo le 16,30. I tempi di risposta agli utenti variano a seconda della tipologia e della sede di esecuzione degli esami
30 minuti per le determinazioni richieste come “urgenze”
1-12 ore, o comunque i tempi tecnici, per le determinazioni routinarie (che rappresentano il 91.98% delle determinazioni totali)
2-6 giorni per le determinazioni eseguite in sedute settimanali programmate (che rappresentano il 7.81% delle determinazioni totali)
6-30 giorni per determinazioni inviate in service presso altri laboratori (che rappresentano lo 0.21% delle determinazioni totali)

AllegatoDimensione
Lista Analisi82.91 KB
Modalità di raccolta prelievo conservazione e trasporto dei materiali biologici 164.35 KB