Tu sei qui

UOSD Coordinamento Screening

Placeholder 200x100

La UOSD Coordinamento Screening, afferente al Dipartimento di Prevenzione, è la struttura della ASL che organizza e gestisce i Programmi di Screening oncologici, cioè i programmi di prevenzione e di diagnosi precoce dei tumori.

Lo screening è un intervento di Sanità Pubblica, che si propone di ridurre la mortalità per tumore nella popolazione che si sottopone ai controlli per la diagnosi precoce di neoplasie o di lesioni precancerose, cioè iniziali, che generalmente non danno alcun sintomo, ma che potrebbero evolvere in carcinoma.

Per essere efficaci i Programmi devono raggiungere l'intera popolazione delle specifiche fasce d'età e garantire equità dell'offerta, efficacia dell'intervento, partecipazione consapevole al test da parte degli utenti.

Servizi / Attività erogate

La UOSD attua presso la ASL di Frosinone il modello organizzativo dei programmi di screening, identico in tutte le ASL della Regione Lazio, che prevede le seguenti fasi:

  • programmazione: comprende tutte le azioni finalizzate alle funzioni gestionali, amministrative e di sorveglianza del percorso;
  • pianificazione e gestione degli inviti: vale a dire la programmazione delle agende per tutte le sedi di screening e la spedicione degli inviti alla popolazione bersaglio;
  • erogazione del test di I livello: cioè tutte le attività che riguardano l'effettuazione del test, inclusa la registrazione dei dati sul Sistema Informatico Regionale dei Programmi di Screening Oncologici (SIPSOWeb);
  • erogazione II livello: riguarda le attività inerenti l'effettuazione degli approfondimenti necessari per la conferma diagnostica;
  • erogazione III livello: trattamento, terapia e follow-up

Destinatari

Attualmente nella Regione Lazio e presso la ASL di Frosinone sono attivi i seguenti tre programmi di screening:

Test di screening attualmente attivi presso la ASL di Frosinone
Cancro Test di Screening I Livello A chi Ogni quanto tempo Test di Screening II Livello
Mammella Mammografia bilaterale in due proiezioni Donne 50-69 anni. Le donne di età superiore possono, su loro richiesta, proseguire i controlli mammografici presso i centri screening, fino a 74 anni di età Ogni due anni Visita senologica, ecografia, prelievo citologico, bipsia, VAB
Cervice uterina Pap test Donne 25-64 anni Ogni tre anni Colposcopia
Colon retto Ricerca del sangue occulto fecale (SOF) Donne e uomini 50-74 anni Ogni due anni Colonscopia

Screening Tumore della Mammella

Il test di I livello proposto è la mammografia bilaterale in due proiezioni, eseguita dai Tecnici di Radiologia Medica presso le seguenti Radiologie:

  • ex Ospedale di Anagni;
  • Ospedale di Alatri;
  • Ospedale di Cassino;
  • Ospedale di Frosinone;
  • Ospedale di Sora

La mammografia successivamente viene Letta da Medici radiologi esperti, in modalitàdoppia lettura indipendente, cioè il I° radiologo non conosce l'esito dato dal II° e viceversa.

Screening Tumore della Cervice Uterina

Il test di screening proposto al momento è il Pap test, che viene eseguito presso gli attuali dodici Consultori Familiari Aziendali, distribuiti sul territorio della provincia di Frosinone.

Il prelievo effettuato dalle Ospetriche Consultoriali viene Letto, cioè interpretato al microscopio, presso la UOC Anatomia Patologica da citologi dedicati a tale compito.

Screening Tumore del Colon Retto

Prevede come test di I livello la ricerca del sangue occulto nelle feci. Il kit SOF necessario per l'esecuzione del test si ritira e successivamente si riconsegna presso il punto di distribuzione indicato nell'invito. Il campione viene analizzato presso il Laboratorio analisi cliniche dell'Ospedale F. Spaziani.

Se l'esito del test di screening è nella norma, il soggetto viene informato attraverso una lettera e successivamente re-invitato secondo il peiodismo previsto dal programma.

Se il test risulta Sospetto o Positivo, la persona viene contattata telefonicamente, per effettuare gli approfondimenti necessari e l'eventuale trattamento presso i centri di riferimento (centri di II e III livello).

Modalità di accesso

La partecipazione ai programmi è volontaria e consapevole e può avvenire con due modalità:

Modalità Offerta Attiva

Adesione all'invito: prevede l'invito di una popolazione, apparentemente sana, cioè che non manifesta sintomi, identificata come a rischio semplicemente per l'età, a sottoporsi a un esame diagnostico gratuito (test di I livello).

La popolazione bersaglio, residente nell'ambito della ASL, è invitata attraverso una lettera personalizzata, recapitata all'indirizzo di residenza, tramite servizio postale.

I nominativi e gli indirizzi della popolazione target del programma vengono reperiti attingendo dalle liste anagrafiche, richieste periodicamente ai 91 comuni della provincia.

La persona invitata si deve recare nella sede di erogazione del test di I livello indicata nell'invito, nel giorno e nell'ora specificati.

Poiché, benché invitati, alcuni utenti non si presentano per eseguire l'esame, l'ASL invita in soprannumero, per garantire il pieno utilizzo delle risorse sanitarie, pertanto si scusa se l'orario dell'appuntamento potrà subire qualche ritardo.

Modalità Adesione Spontanea

L'utente avente diritto può anche aderire spontaneamente al programma, recandosi personalmente presso i centri di erogazione, oppure telefonando al Numero Verde gratuito 800 003 422, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.15.

Gli operatori screening, dopo aver verificato la posizione screening dell'utente (residenza, fascia d'età, intervallo di tempo trascorso dal precedente test, ecc.), fisseranno l'appuntamento presso la sede di erogazione più prossima per residenza.

Le cittadine diversamente abili, in carrozzina, che volessero aderire allo screening mammografico, possono chiamare il Numero Verde, per concordare l'esecuzione della mammografia presso la struttura screening più accessibile.

L'INTERO PERCORSO È GRATUITO E NON È NECESSARIO PRESENTARE LA PRESCRIZIONE MEDICA.

Orario di ricevimento

Solitamente presso la UODS Coordinamento Screening non si riceve il pubblico, mentre dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.15, è operativo il Call center, cui gli utenti possono rivolgersi per informazioni, delucidazioni, richiesta/cambio appuntamenti, ecc.

La chiamata al numero telefonico 800 003 422 Numero Verde dedicato è gratuita sia dai telefoni fissi che dai cellulari.

Contatti

UOSD Coordinamento Screening

Responsabile: Dott.ssa Anna Tellina

Sede Frosinone

  • Indirizzo: Via A. Fabi, Palazzina C/D I° Piano - 03100 Frosinone
  • Telefono: 0775.8822059 - 0775.8822060
  • Email: coordinamento.screening @aslfrosinone.it

Per ulteriori informazioni consultare il sito web del Sistema Sanitario Regionale Salute Lazio.

Le domande più frequenti

Ho 45 anni posso eseguire la mammografia?

Le donne di età compresa tra i 45 ed i 49 anni hanno diritto ad eseguire una mammografia di prevenzione gratuita ogni 24 mesi, ma non devono rivolgersi alla UOSD Coordinamento Screening. Potranno eseguire la mammografia prenotandola tramite CUP.

Dal proprio medico di MMG devono farsi rilasciare la prescrizione, su ricetta del SSR in cui sia riportato il codice di esenzione D03.

Presso il CUP verrà loro chiesto di firmare il modulo di autodichiarazione di non aver usufruito della prestaziopne nei due anni (24 mesi) precedenti.

Torna su

Ho 55 anni. Ho fatto la mammografia screening l'anno scorso. La voglio ripetere per prevenzione, perchè il mio ginecologo mi ha detto che la devo fare ogni anno

Le donne tra i 50 ed i 69 anni, in assenza di sintomi, possono eseguire la mammografia di prevenzione ogni due anni e solo all'interno del programma di screening.

La prescrizione della mammografia alle donne in età target del programma screening (50-69) non è consentita con finalità di prevenzione, né possono essere accettate dal CUP prescrizioni indicanti diciture come prevenzione o controllo o similari.

Invece la mammografia clinica, cioè in presenza di sintomi o per monitoraggio di una patologia della mammella già diagnosticata, può essere eseguita dalle donne di qualsiasi età, ma è necessario prenotare l'esame presso il CUP ed il medico dovrà indicare sulla ricetta, in maniera inequivocabile, il quesito diagnostico motivo della prescrizione. Non potrà essere usato il codice di esenzione D03 riservato alle donne tra i 45-49 anni per eseguire una mammografia di prevenzione ogni due anni.

Torna su

Ho 50 anni ho fatto la mammografia di screening ma voglio fare anche l'ecografia

L'ecografia è un'indagine di II livello pertanto, nell'ambito del percorso screening, viene effettuata solo nel caso in cui il Radiologo screening la ritenga necessaria per il completamento della diagnosi. In tutti gli altri casi può essere esguita, tramite prenotazione al CUP e pagamento del ticket, su esibizione della prescrizione compilata sul ricettario SSR.

Torna su

Ho 51 anni. Voglio fare la colonscopia per prevenzione

Nell'ambito del programma screening del colon retto, destinato alle donne ed agli uomini di età compresa tra i 50-74 anni, la colonscopia è prevista come accertamento di II livello. Cioè viene eseguita solo in caso di test di screening sangue occulto fecale (SOF) positivo.

La prescrizione della colonscopia ai soggetti in età target del programma screening dei tumori del colon retto (uomini e donne tra i 50-74 anni) non è consentita con finalità di prevenzione, né possono essere accettate dal CUP prescrizioni indicanti diciture come prevenzione o controllo o similari.

I cittadini di qualsiasi età possono però prenotare presso il CUP la colonscopia clinica, cioè per la diagnosi in presenza di sintomi o per monitoraggio di una patologia già diagnosticata. Dovranno farsi fare la prescrizione dal medico che sulla ricetta del SSN dovrà riportare, in maniera inequivocabile, il quesito diagnostico motivo della prescrizione.

Non potrà essere usato il codice di esenzione D04 riservato agli utenti di età compresa tra i 45-49 anni e superiore ai 75 anni per l'esecuzione della colonscopia di prevenzione ogni cinque anni.

Torna su

Ho 46 anni voglio fare la colonscopia

I cittadini, uomini e donne, di età compresa tra i 45 ed i 49 anni, hanno diritto ad eseguire una colonscopia gratuita ogni cinque anni, ma non devono rivolgersi alla UOSD Coordinamento Screening.

Dal proprio medico di MMG devono farsi rilasciare la prescrizione, su ricetta del SSR, in cui sia riportato il codice di esenzione D04. Con tale richiesta possono prenotare la colonscopia tramite CUP dove verrà loro chiesto di firmare il modulo di autodichiarazione di non aver usufruito della prestazione nei cinque anni (60 mesi) precedenti.

Torna su

Struttura Operativa Appartenenza: 

Struttura Operativa Aggregazione: 

Ti potrebbe interessare anche:

Placeholder 200x100
Presidio Ospedaliero Frosinone-Alatri
Placeholder 150x75
Presidio Ospedaliero Frosinone-Alatri
Placeholder 200x100
Presidio Ospedaliero Cassino
Placeholder 200x100
Presidio Ospedaliero Cassino