Stress Lavoro correlato

Stress Lavoro correlato

Lo Stress consiste in una risposta di adattamento che permette all’organismo di affrontare le situazioni che quotidianamente si presentano sul lavoro.

L’azienda è uno dei luoghi dove si articolano le relazioni umane e la vita sociale, dove si esprimono le persone e dove, soprattutto, agisce l’intera e vasta gamma delle relazioni, dei sentimenti e dei comportamenti umani. Le caratteristiche dell’ambiente di lavoro e dei contenuti del lavoro, le variabili di clima, la chiarezza relativa ai ruoli e le caratteristiche individuali sono tra le cause principali di Stress lavorativo e delle altre forme di disagio (burn-out, mobbing, ecc.).

L’articolo 3 dell’Accordo interconfederale del 9 giugno 2008 definisce lo Stress lavoro correlato: “una condizione, accompagnata da sofferenze fisiche, psichiche, psicologiche o sociali, che scaturisce dalla sensazione individuale di non essere in grado di rispondere alle richieste o di non essere all’altezza delle aspettative”.

Il D.Lgs 81/2008, secondo i contenuti dell’Accordo Europeo dell’8.10.2004, prevede l’obbligo per il datore di lavoro di assicurare la sicurezza e la salute dei lavoratori anche con riferimento allo Stress lavoro correlato, che, in quanto possibile fattore di rischio, va adeguatamente valutato da parte del datore di lavoro e, quando si manifesta, tempestivamente gestito per preservare la salute del lavoratore. Tali misure vanno, inoltre, attuate con la partecipazione e collaborazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti.

A tal proposito la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro ha elaborato dei Criteri per la valutazione del rischio da Stress lavoro-correlato nei quali si stabilisce un percorso metodologico che stabilisce una fase di valutazione preliminare (rilevazione di quegli indicatori oggettivi e verificabili appartenenti a eventi sentinella, fattori di contenuto e di contesto del lavoro) e una fase di valutazione approfondita (rilevazione delle condizioni di Stress percepito dai lavoratori).

L’obiettivo della valutazione è quello di accrescere la consapevolezza e la comprensione dello Stress da parte dei datori di lavoro e dei lavoratori ed attirare la loro attenzione sui segnali che potrebbero denotare problemi di stress occupazionale. Per questo motivo il coinvolgimento dei lavoratori è un elemento dal quale non si può prescindere.

All’interno di questo contesto teorico e normativo per venire incontro alle difficoltà che le aziende e i consulenti della sicurezza stanno incontrando nella gestione di questo complesso fenomeno la Struttura Complessa PRE.S.A.L. unitamente ai Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (Distretti A, B, C, D) rendono disponibile in questa sezione documenti di supporto per la valutazione e la gestione del rischio Stress lavoro correlato.

Inoltre, per venire incontro alle difficoltà dei lavoratori delle aziende che operano nell’ambito del territorio di competenza della nostra Azienda sanitaria attualmente si sta progettando l’attivazione di un centro di ascolto sulla gestione dei casi individuali di Stress rivolto a lavoratori.

Il Direttore del Dipartimento di Prevenzione
Dott. Giancarlo Pizzutelli

Per informazioni rivolgersi presso:

S.C.SPreSAL–Dipartimento di Prevenzione - 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone) ivan.desantis@aslfrosinone.it

S.Pre.SAL – Distretto A - Anagni 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone), presalanagni@aslfrosinone.it

S.Pre.SAL – Distretto B – Frosinone 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone) presalfrb@aslfrosinone.it

S.Pre.SAL – Distretto C – Sora 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone) presaldistrettoc@aslfrosinone.it

S.Pre.SAL – Distretto D - Cassino 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone) presalcassino@aslfrosinone.it

AllegatoDimensione
Corso ECM Stress Lavoro Correlato 27 Ottobre 2015 - Locandina124.45 KB
Corso ECM Stress Lavoro Correlato 27 Ottobre 2015 - Programma65.7 KB
Corso ECM Stress Lavoro Correlato 27 Ottobre 2015 - Scheda Iscrizione119 KB
OPUS STRESS DEF.pdf297.2 KB
manuale inail Stress LC 2011.pdf2.24 MB
Coord delle Regioni. Indicazioni Gestione STRESS LC 2012. FAQ.pdf335.17 KB
ACCORDO EUROPEO STRESS INTERCONFEDERALE 8.10.2004.pdf101.19 KB
Circolare del Min Lavoro del 18.11.2010 sull'art.28 DLgs 81.pdf863.73 KB
Proposta metodologica integrata.ISPESL.pdf2.88 MB
Metodologia HSE.ISPESL.pdf571.44 KB
Convegno sullo Stress LC. ASL Frosinone 17.02.12.pdf408.82 KB
Regione Toscana - Stress LC 2009.pdf420.77 KB