Igiene e Sanità

Responsabile :  

Segreteria: Tel. 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)   

Infermiere: Tel. 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)    

Ispettori: Tel. 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)

  Sede : Viale Mazzini ex ospedale Umberto I°

ll Servizio di Igiene e Sanità Pubblica (S.I.S.P.) è l'organizzazione, facente capo al Dipartimento di Prevenzione, chiamata a tutelare la salute dei cittadini e della comunità negli ambienti di vita.

La sua funzione si attua attraverso l'espressione del parere dato agli Enti competenti (Comune, Provincia, Regione) circa il rilascio di autorizzazioni o licenze a Ditte o a privati che operano sul territorio.

AREA FUNZIONALE IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLE BEVANDE

Ambiti opertivi e relative linee di attività

- Verifica preliminare alla realizzazione e/o attivazione e/o modifica di imprese di produzione, preparazione, confezionamento, deposito,trasporto, somministrazione e commercio dei prodotti alimentari di competenza e bevande

- Controlloufficiale dei prodotti alimentari e dei requisiti strutturali e funzionali delle imprese di produzione, preparazione, confezionamento, deposito trasporto, somministrazione e commercio di prodotti alimentari di competenza e bevande

 - Sorveglianza per gli specifici aspetti di competenza sui casi presunti o accertati di infezioni, intossicazioni, tosinfezioni di origine alimentare

-  Indagini per gli aspetti tecnici di specifica competenza, in occasione di focolai epidemici di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni alimentari

- Tutela delle acque destinate al consumo umano

- Sorveglianza della commercializzazione e nell'utilizzo dei prodotti fitosanitari

- Prevenzione delle intossicazioni da funghi. Attività di consulenza e controllo proprio dell'ispettorato Micologico

- Censimento delle attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, trasporto somministrazione e commercio dei prodotti alimentari di competenza e delle bevande. Tenuta dei registri delle autorizzazioni, dei nulla osta, degli aggiornamenti dei provvedimenti adottati per trasgressioni, dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari

- Rilascio dei pareri tecnici relativi ai regolamenti Comunali di Igiene

- elaborazione di proposte per la formazione e l'aggiornamento del personale sanitario, techico ed amministrativo afferente all'Area Funzionale.

 

- AREA FUNZIONALE IGIENE DELLA NUTRIZIONE

Ambiti operativi e relative linee di attività

- Sorveglianza nutrizionale, raccolta mirata di dati epidemiologici( mortalità, morbosità), consumi ed abitudini alimentari, rilievi dello stato nutrizionale per gruppi di popolazione

-interventi di prevenzione nutrizionale per la diffusione delle conoscenze di stili alimentari corretti e protettivi alla popolazione in generale e per gruppi di popolazione (genitori, insegnanti, alimentaristi, infanzia ed età evolutiva, anziani e altre specificità) con l'utilizzo di tecniche e strumenti propri dell'informazione e dell'educazione sanitaria.

- Attività informative, Numeri verdi per la diffusione delle linee guida per la prevenzione nutrizionali

- Interventi Nutrizionali per la ristorazione collettivva: predisposizione, verifica e3 controllo sulle tabelle dietetriche, indagini sulla qulità nutrizionale dei pasti forniti e consulenza sui capitolatiper i servizi di ristorazione con l'apporto tecnico degli altri Servizi ed Unità operatiave di competenza

- Consulenza per l'aggiornamento in tema nutrizionale per il personale delle strutture di ristorazioni pubbliche e private

- Interventi nei settori produttivi e commerciali in collaborazione con il Servizio veterinario per la apromozione della qualità nutrizionale

-Consulenza dietetico nutrizionale

- rapposti di collaborazione e consulenza con strutture specialistiche e medici di Medicina generale

- Elaborazione di proposte per la formazione e l'aggiornamento del personale sanitario, tecnico e amministrativo afferente all'Area funzionale

 

                                              Procedure S.I.S.P.

 1- Documentazione per l'apertura di negozi o laboratori di barbiere, parrucchiere, estetista e simili

da trasmettere al S.I.S.P. a cura dell’Amministrazione Comunale:

  • N° 2 piante planimetriche scala 1/100 comprendenti le dimensioni e l'altezza dei singoli vani, la destinazione d'uso e le attrezzature.
  • N° 2 relazioni tecnico-descrittive dei locali.
  • Certificato di agibilità dei locali.
  • Contratto di fornitura di acqua potabile o copia di ultima ricevuta di pagamento.
  • Certificato di autorizzazione allo scarico rilasciato dal Sindaco.

 2- Certificati di idoneità sanitaria per l'apertura di esercizi commerciali, sale gioco o per l'esercizio di attività artigianali

Domanda al Sindaco allegando la seguente documentazione da trasmettere al S.I.S.P.:

  • N° 2 piante planimetriche, in scala 1/100 , comprendenti le dimensioni,l'altezza e l'uso dei singoli vani e le attrezzature previste.
  • N° 2 relazioni tecnico-descrittive dei locali e delle attività da svolgere.
  • Certificato di agibilità dei locali.
  • Contratto di fornitura di acqua potabile o copia di ultima ricevuta di pagamento.
  • Copia del certificato di autorizzazione allo scarico rilasciato dal Sindaco.
  • N° 2 relazioni tecnico-descrittive dell'eventuale ciclo di lavorazione e dell'emissione in atmosfera.
  • Versamento alla ASL come da vigente tariffario.

 

 3- Pareri su progetti relativi a nuove costruzioni residenziali, o su progetti di varianti, ristrutturazioni e sanatorie (quando non sostituito dall’autocertificazione del richiedente ai sensi dell’art. 20 comma 1 del Dpr 380/2001) e nuove costruzioni commerciali e di servizio, piani di lottizzazione, pareri su progetto relativi a strutture ricettive

Domanda al Sindaco, allegando la seguente documentazione da trasmettere al S.I.S.P.:

  • N° 2 piante planimetriche del progetto, in scala 1/100 ,con indicazione della destinazione d'uso dei singoli vani.
  • N° 2 relazioni tecniche che descrivono le parti dell'immobile ed indicano il rapporto tra superficie utile e superficie fenestrata di ogni singolo ambiente.
  • Planimetrie generali riportanti l’ubicazione dell’opera e la destinazione d’uso degli immobili circostanti.
  • Ricevuta di versamento alla ASL come da vigente tariffario

N.B. la valutazione del sistema di smaltimento dei reflui è di competenza dell’ARPA Lazio ai sensi della Legge Regionale istitutiva dell’ARPA n° 45 del 06-10-1998 art. 3.

4- Pareri su progetti relativi a nuove costruzioni di stabilimenti industriali, insediamenti agricoli etc.

Domanda al Sindaco, allegando la seguente documentazione:

  • N° 2 piante planimetriche del progetto , in scala 1/100 ,con indicazione della destinazione d'uso dei vani.
  • N°  relazioni tecniche che descrivono le parti dell'immobile ed indicano il rapporto tra superficie utile e superficie finestrata di ogni singolo ambiente.
  • N° 2 copie del Rapporto Informativo  formativo debitamente compilato per l’esame della Commissione Nuovi Impianti Produttivi (NIP) istituita presso l’azienda.
  • Ricevuta di versamento alla ASL come da vigente vigente tariffario

N. B. la valutazione del sistema di smaltimento dei reflui è di competenza dell’ARPA Lazio ai sensi della Legge Regionale istitutiva dell’ARPA n° 45 del 06-10-1998 art. 3.

5- Certificato per il rilascio dell'autorizzazione all'apertura di alberghi, scuole, palestre e strutture socio-assistenziali

Richiesta, dell’Amministrazione comunale indirizzata al responsabile del S.I.S.P competente per territorio, allegando:

  • Certificato di agibilità dei locali con destinazione d'uso.
  • N° 2 piante planimetriche in scala 1/100.
  • N° 2 relazioni tecniche con descrizione delle attività e delle attrezzature impiegate.
  • Ricevuta di versamento alla ASL come da vigente tariffario.

 6- Vigilanza igienico-sanitaria nelle scuole, su suolo ed abitato, sopralluoghi per inconvenienti igienico-sanitari

Richiesta indirizzata al responsabile del S.I.S.P. competente per territorio allegando, se dovuto, ricevuta di versamento alla ASL come da vigente tariffario.

 7- Certificato per la dichiarazione di insalubrità alloggi

Richiesta indirizzata al responsabile del S.I.S.P. competente per territorio allegando ricevuta di versamento alla ASL come da vigente tariffario.

 8- Parere igienico sanitario per classificazione industrie insalubri (di cui al D.M. 5-9-1994)

Richiesta dell’Amministrazione comunale indirizzata al responsabile del S.I.S.P.

 9- Pareri di idoneità mezzi adibiti a trasporti funebri

Richiesta indirizzata al responsabile del S.I.S.P. competente per territorio allegando:

  • Copia del libretto di circolazione.
  • Dichiarazione di luogo di ricovero e pulizia del mezzo.
  • Versamento alla ASL come da vigente tariffario.

SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE DISTRETTO “B”

 

V.le Mazzini snc (ex ospedale) – tel 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)

Responsabile: in attesa di nomina

ORARIO APERTURA PUBBLICO : dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 11.00

Presidio di CECCANO – disattivato

Area alimenti e bevande

Tel 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone) 

sian.b@aslfrosinone.it

Registrazioni e verifiche DIA settore alimentare.

Controllo dei requisiti strutturali, funzionali e verifiche preliminari alla realizzazione e/o attivazione e/o modifica di imprese di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, trasporto, somministrazione e commercio di prodotti alimentari di competenza e bevande.

Dia temporanee (sagre, feste padronali, promozione prodotti tipici).

Sistema di allerta rapido per prodotti alimentari.

Controllo dei prodotti alimentari e sorveglianza per quanto di competenza sui casi presunti o accertati di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni di origine alimentare.

Sorveglianza e controllo sulla vendita ed impiego dei prodotti fitosanitari.

Prevenzione delle intossicazioni da funghi. Attività di consulenza e controllo proprio dell’Ispettorato micologico.

Certificazioni sanitarie per esportazione prodotti alimentari

Tutela delle acque destinate al consumo umano

Vigilanza e controllo sulle acque destinate al consumo umano. Indagini localistiche dei pozzi e/o sorgenti. Giudizio di potabilità. Prelievo campioni. Controllo cloro residuo libero negli acquedotti.

Rilascio pareri tecnici relativi ai Regolamenti Comunali di Igiene.

Informazione e educazione sanitaria abbinata all’igiene degli alimenti e delle preparazioni alimentari.

Censimento delle attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, trasporto, somministrazione e commercio dei prodotti alimentari di competenza, delle bevande, dei prodotti fitosanitari e dei funghi.
 

Area nutrizione

Tel 0775-8821 (Centralino ASL Frosinone)

nutrizione.fr@aslfrosinone.it

Sorveglianza nutrizionale nella ristorazione collettiva

Approvazione di tabelle dietetiche e menù.

Sorveglianza sull’applicazione delle tabelle dietetiche nei servizi di ristorazione collettiva.

Rilevazione dei consumi e delle abitudini alimentari e verifica delle conoscenze di carattere nutrizionale possedute dalla popolazione.

Educazione alimentare

Diffusione delle conoscenze che consentono di ridurre il rischio di danno per l’uomo derivante da un' errata alimentazione.

Promozione di comportamenti positivi per la salute nelle collettività con particolare riguardo alla popolazione in età scolare anche in collaborazione con i Provveditorati agli Studi ed altri Enti ed Associazioni.

Formazione e aggiornamento per il personale delle strutture pubbliche e private quali, scuole, attività socio-assistenziali, assistenza domiciliare, mense aziendali, ecc.

Cura della redazione di materiale didattico ed illustrativo come supporto all’educazione alimentare a soggetti vari: educatori, bambini, figure professionali coinvolte con l’utenza.

Consulenza dietetico nutrizionale

Formulazione e compilazione di tabelle dietetiche e menù. Consulenza per la stesura dei capitolati d’appalto dei servizi di ristorazione. Collaborazione a campagne e progetti di educazione sanitaria mirati, per la materia di competenza, promossi da altri servizi.

Sportello di consulenza nutrizionale. 

Aggiornamento da parte dell'U.R.P. maggio 2011