NEWS - Presidio di Anagni - « È PARTITA LA UNITÀ DI DEGENZA INFERMIERISTICA »

qui c'è un'immagine

ASL

Presidio di Anagni

« È PARTITA LA UNITÀ DI DEGENZA INFERMIERISTICA »

Critiche destituite di fondamento

Purtroppo nel nostro territorio anche le buone notizie a volte vengono appannate da uscite precipitose, tecnicamente non puntuali ma soprattutto destituite di fondamento.
Stiamo parlando della Unità di Degenza Infermieristica presso il Presidio sanitario di Anagni.
E come accadde per lo stesso progetto innovativo avviato qualche anno fa a Pontecorvo anche per Anagni già si sono levate alcune voci a dir poco inopportune.
Anche perché poi il tempo ha dimostrato che la UDI di Pontecorvo è un reparto modello che la comunità locale apprezza molto.
Ed anche per Anagni il tempo potrà dimostrare la stessa cosa.

Ora veniamo al punto.

Non a caso ieri nessuna fonte ASL ha ufficializzato l’apertura della UDI di Anagni (Area di Cure Intermedie ad elevata intensità infermieristica – DCA giugno 2017).
Ieri, infatti, i vertici ASL, regionali e comunali hanno effettuato un sopralluogo istituzionale per constatare che tutto fosse pronto per accogliere pazienti e personale.
Ora, da oggi, possiamo dire ufficialmente che la Unità di Degenza Infermieristica presso il Presidio sanitario di Anagni è attiva e si stanno effettuando le procedure previste da parte della Unità Valutativa che, in base alle tabelle di valutazione, all’indice di dipendenza assistenziale, etc. etc., si sta occupando di prendere in carico i pazienti.
Sono stati approntati i turni del personale e si informa che l’assistenza è garantita sulle 24 ore, i posti letto sono n. 12 e la degenza media prevedibile è di 15/20 giorni con un massimo di 30 giorni.
L’assistenza è rivolta a pazienti con patologie tali da non poter essere seguiti adeguatamente in Assistenza Domiciliare Integrata; a Pazienti dimissibili dall’Ospedale per acuti ma non adeguatamente assistibili a domicilio per la complessità clinico-assistenziale; a pazienti che per la particolare situazione socio-sanitaria necessitano di un percorso diagnostico, terapeutico e di monitoraggio difficilmente gestibile a domicilio.
Infine si informa anche che tutti i medici di famiglia e le Direzioni Sanitarie Ospedaliere sono stati adeguatamente informati sulle procedure da adottare per inviare i pazienti alla UDI di Anagni.
Dunque desideriamo tranquillizzare pazienti, operatori e comunità locale che la struttura di che trattasi è aperta ed ha iniziato a svolgere l’attività di istituto.

Si ringrazia per l’attenzione e per il risalto che se ne vorrà dare.

MF/vm F.to Marco Ferrara
Capo Ufficio Stampa

AllegatoDimensione
Comunicato - Degenza Infermieristica ad Anagni.pdf707.71 KB